VCL8.png
 

‪#VotaControLOdio          #Elezioni2018          #VoteAgainstHate ‬


Il 4 marzo, l’Italia voterà per le Elezioni Politiche.
Il crescente clima di odio, paura, discriminazione ed esclusione sociale è un pericolo che gli elettori non possono prendere sotto gamba o ignorare.

Nell’ultimo anno, la misoginia, la xenofobia e l’omotransfobia dell’estrema destra sono state spazzate via grazie ai voti degli elettori in Francia e in Olanda. Nel frattempo, ondate di intolleranza e isolazionismo hanno invaso i Paesi dell’Europa Orientale, il Regno Unito e gli Stati Uniti.Cosa faranno gli Italiani? Andranno alle urne per evitare che la stessa cosa si verifichi qui?

I gruppi Women’s March di Roma, Firenze e Milano, insieme alla coalizione internazionale di Women’s March Global, vogliono invitare gli elettori a votare con coscienza, contro l’odio, la paura e la divisione e per la diversità, la parità e l’inclusione.

Non vogliamo supportare un partito o un candidato. Vogliamo supportare i cittadini che esercitano il proprio diritto di voto come credono e che scelgono partiti che si schierano dalla parte dei valori della parità di genere, dell’inclusione sociale, della tutela dell’ambiente e dei diritti umani. Noi crediamo che la cosa più importante sia votare, in quanto non votare non farà altro che rendere più forti quelli che vogliono governare sfruttando la paura, l’odio e l’ignoranza.

Il 4 marzo, invitiamo gli elettori italiani a votare contro l’odio. A votare contro chi vuole farci tornare indietro anziché progredire, chi usa politiche di odio e separazione per alimentare la crescita del neofascismo in Italia e nel resto del mondo, chi vuole allontanare e isolare l’Italia dall’Europa e dal resto della comunità globale, chi vuole ripristinare una società basata su un patriarcato tossico e sull’ipermascolinità. Vi invitiamo a votare contro ogni forma di odio!

Sostieni la nostra campagna su Thunderclap per trasmettere in tutto il mondo il messaggio e supportare gli italiani che voteranno il 4 marzo 2018!


On March 4th, Italy will vote in general elections. The increasing climate of hate, fear, discrimination and social exclusion is a danger voters cannot underestimate or ignore.

‪In the last year, the misogyny, xenophobia and trans-homophobia of the far-right have been voted down in France and the Netherlands. Meanwhile, waves of intolerance and isolationism are sweeping through countries in Eastern Europe, the United Kingdom and the United States. Will Italian voters show up at the ballot box to stop the same from happening here? ‬

‪Women’s March Rome, Florence and Milan groups, along with the international coalition of Women’s March Global, urge Italian voters to vote with their conscience - against hate, fear and division, and for diversity, equality and inclusion. 

We do not support any party or candidate. We support citizens exercising their right to vote as they see fit and choosing parties that stand for the values of women’s equality, social inclusion, environmental justice and human rights. ‬We believe the most important thing is to vote, as not voting will do nothing but empower those who seek to govern through fear, hate and ignorance.

On 4 March, we urge the people of Italy to vote against hate. Vote against those who would take us backward, who use politics of fear and division to feed neo-fascist mutations in Italy and elsewhere, who seek to close off and isolate Italy from Europe and the rest of the global community, who want to reassert a society based on toxic patriarchy and hyper-masculinity. We urge a vote against hate in all its forms!

Support our Thunderclap action so that the message of Voting Against Hate will be heard worldwide in support of the people of Italy as they vote on the 4th March 2018!

#VotaControLOdio         #ItalyElection2018          #VoteAgainstHate